Denuncia di nascita

CHI PUÒ PRESENTARE LA DENUNCIA
La denuncia di nascita deve essere presentata da uno dei genitori, da un procuratore speciale, oppure dal medico o dall'ostetrica o da altra persona che ha assistito al parto. Se la nascita riguarda un figlio di genitori non coniugati che entrambi intendono riconoscere, è necessaria la presenza di tutti e due.

DOVE E QUANDO PRESENTARE LA DENUNCIA
La denuncia deve essere presentata all'Ufficio di Stato Civile del Comune dove si è verificato l'evento o dove i genitori hanno la residenza, entro 10 giorni dalla nascita.
Può anche essere resa entro tre giorni dalla nascita presso la Direzione Sanitaria dell'ospedale o della casa di cura in cui è avvenuta la nascita.

COSA PORTARE:
- documento di identità valido;
- attestato di nascita rilasciato dall'ostetrica che ha assistito al parto.

INFORMAZIONI UTILI
L'atto viene immediatamente registrato e comunicato all'Ufficio Anagrafe, oppure viene trasmesso al Comune di residenza della madre, se diverso da quello in cui è avvenuta la nascita.
Il Comune provvede ad inviare i dati del neonato al Ministero delle Finanze per l'attribuzione del codice fiscale.