Costruiamo il Praitl/Palmbusch

… nel laboratorio delle tradizioni…

Sabato 20 marzo 2010 dalle ore 14.30
nel cortile di Palazzo Veneziano a Malborghetto
In collaborazione con il Circ. Cult. Malborghetto

Vedi locandina

La domenica delle Palme dà inizio alla Settimana Santa. In questa giornata si ricorda l’ingresso di Gesù a Gerusalemme e l’annunzio della Passione. In questa domenica si benedice l’ulivo in tutte le chiese d’Italia, qui in Valcanale invece dell’ulivo si benedice il Praitl o Palmbusch che è  un arboscello costituito da varie essenze vegetali e da un bastone di nocciolo, di lunghezza varia, che serve come impugnatura. Ad esso viene legata col vimini una chioma  composta da: rametti di ginepro, gattici e ulivo. Il tutto viene ornato con prodotti della terra: mandarini, mele, carrube, ecc. e con decorazioni di vario genere: santini, fiocchi, caramelle … a seconda delle usanze famigliari e della fantasia personale.
La funzione della benedizione del Praitl / Palmbush, avviene prima della messa domenicale davanti la chiesa.
Il Praitl o Palmbusch, riposto sotto le travi del tetto ad esempio proteggeva la casa e i suoi abitanti. Adagiato sull’uscio della stalla, prima dell’uscita delle mucche dirette ai pascoli montani, ne assicurava la protezione. Piantato nei campi, garantiva la buona riuscita delle colture.